Orti per le famiglie

Articolo Orti Botanici

Unica Reti in questi anni ha sostenuto e promosso attivamente una serie di interventi dedicati alla realizzazione di Orti Urbani, in particolare a Savignano sul Rubicone ed a Gambettola, su terreni di proprietà, altrimenti incolti e inutilizzati.
Sono un centinaio gli Orti assegnati a Famiglie e Pensionati a Savignano e circa 65 quelli di Gambettola, L’attività di gestione è svolta dall’Associazione AUSER.
Il progetto “Orti Urbani”, condiviso in Italia da ANCI, Italia Nostra, Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, nasce da una proposta del 2006 con lo scopo di valorizzare ”L’arte del coltivare” nei centri urbani o a servizio dell’urbano.
Nel 2008 è stato sottoscritto un protocollo di intesa ta ANCI ed Italia Nostra con il quale venivano fissati obiettivi essenziali comuni ed, in particolare, quello di considerare gli Orti come realtà sociale, urbanistica e storica, sottraendoli ad eventuali situazioni di marginalità e degrado, favorendo la socialità e la partecipazione dei cittadini alla coltivazione della terra.
Negli ultimi vent’anni abbiamo assistito ad una vera e propria rinascita degli “Orti Urbani”, cioè di orti che si trovano all’interno del tessuto urbano, su terreni di proprietà di associazioni o dei comuni, e che vengono assegnati a cittadini senza specifiche competenze in agricoltura. Non solo nelle grandi città ma anche nei piccoli centri, si è ritrovato e riconosciuto il valore di queste iniziative.

40 Orti Urbani a Gambettola
100 Orti Urbani a Savignano
L'attività degli Orti Urbani è coordinata dalla AUSER